Puccini e la sua Lucca, Crowdfunding inarrestabile: come verranno usati i fondi

Home / News / Puccini e la sua Lucca, Crowdfunding inarrestabile: come verranno usati i fondi
Puccini e la sua Lucca, Crowdfunding inarrestabile: come verranno usati i fondi

Puccini e la sua Lucca, Crowdfunding inarrestabile: come verranno usati i fondi

Il Puccini e la sua Lucca International Festival ha raggiunto il 59% dell’obiettivo fissato con il grande crowdfunding per salvare la manifestazione.

La campagna può essere sostenuta mediante il Paypal o tramite Bonifico.

PAYPAL
https://www.paypal.com/donate/?hosted_button_id=6Q7BS37ER63SE
 
BONIFICO
A: PUCCINI E LA SUA LUCCA FESTIVAL 
Banca di riferimento: BANCA INTESA
IBAN: IT03 C030 6909 6061 0000 0174 837
BIC o SWIFT: BCITITMM
Causale: DONAZIONE AL FESTIVAL

La notizia arriva stamani dai vertici del Festival che, una volta colto l’obiettivo finale, utilizzerà questi fondi per pagare le prestazioni degli artisti (cantanti, pianisti), del personale che lavora nell’organizzazione, l’affitto della Basilica dei Santi Giovanni e Reparata in Lucca e tutto quel che concerne il marketing del Festival.

Ossigeno puro per una istituzione culturale che, in mancanza di incassi, non avrebbe altrimenti potuto garantire concerti sempre diversi ogni sera a partire dal 1 luglio 2021, a disposizione di tutto il pubblico.

Ai primi 700 donatori, inoltre, verrà regalato il compendio dell’Opera Lirica (tutti i testi delle arie e dei duetti che vengono eseguiti durante il Festival, in lingua italiana e in inglese). Non solo: a chi si sarà particolarmente distinto nel sostegno alla manifestazione verrà donata una enciclopedia dei vini della città di Lucca.

Nel frattempo il Festival mette a disposizione il suo enorme bacino di utenza – online e offline – per sponsorizzare la propria attività. Per apporre il proprio banner sul sito ufficiale della manifestazione (https://puccinielasualucca.com/), che ogni mese raccoglie decine di migliaia di utenti, è possibile contattare i seguenti recapiti:

+ 39 340 5103312 (Ufficio Stampa)

[email protected]