CENERENTOLA NELLA NUOVA VERSIONE MODERNA

Dopo i successi dello scorso aprile con Il tamburo magico, torna Lucca Junior Opera, il teatro musicale per e con i ragazzi che il Giglio realizza in sinergia con l’Assessorato alle Politiche Formative del Comune di Lucca. Per questo secondo appuntamento di stagione, dedicato alle nuove generazioni, la scelta è caduta sulla fiaba più conosciuta e amata di tutti i tempi, Cenerentola, che andrà inscena al teatro del Giglio sabato 13 maggio alle 21 ( replica maertedì 16 alle ore 9,45 per le scuole),  in una nuovissima e accattivante versione musicale in un prologo e tre quadri, che si muove agilmente tra il pop e il musical, passando per la lirica e lo swing e il soul.

Lavoro appositamente commissionato dalla direzione artistica del Teatro del Giglio e composto “a sei mani” da Oliviero Lacagnina, GianPaolo Mazzoli e Mario Menicagli, su sceneggiatura e libretto dello stesso Menicagli, che si è liberamente ispirato alla fiaba di Charles Perrault, Cenerentola – l’opera pop è ambientata ai nostri giorni, tra social media, cellulari e motori, ma conserva intatto il fascino della fiaba di Perrault fatta di editti, balli di corte e fate.

Il cast, formato da interpreti professionisti, è guidato da Emiliana Paoli e dalla coreografa Monica Bocci. Nel ruolo della protagonista Cenerentola Giorgia Giulio, Carlo Morini è sia il Re che il padre di Cenerentola; Serena Suffredini, Silvia Cafiero e Linda Dugheria sono rispettivamente la matrigna Berenice, e le sorellastre Clotilde e Grimilde. Maria Maddalena Adorni è Smemorina. I due peluches, Figaro e Basilio, sono, nell’ordine, Giacomo Tasselli e Daniele Bacci; Matteo Micheli dà voce al Ministro, Fausto Averna alla Guardia. Al loro fianco, sul palco, coro, corpo di ballo e mimi Lucca Junior Opera – GiglioLab, preparati da Emiliana Paoli e Monica Bocci nel corso del laboratorio teatrale Cenerentola pop. Allo spettacolo, prendono parte anche giovani cantori del coro voci bianche Teatro del Giglio e Cappella Santa Cecilia, e allieve del coro giovanile dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “L. Boccherini”.

Gli elementi scenici e le immagini che animano lo spettacolo provengono direttamente da La Cenerentola di Gioachino Rossini, il nuovo allestimento lirico del teatro del Giglio firmato dallo scenografo genovese Enrico Musenich, che ha debuttato lo scorso febbraio nel nostro teatro.

I biglietti per sabato 13 maggio (ore 21) hanno il costo di 10 euro per gli adulti, 7 euro per i ragazzi. Per la scolastica di martedì 16 maggio (ore 9.45), il prezzo del biglietto è di 5 euro. Per informazioni, prenotazioni e acquisti rivolgersi alla Biglietteria Teatro del Giglio, tel. 0583 465320, [email protected]

15) cenerentola